L’Università di Siena verso il potenziamento delle relazioni in Oriente

Il Rettore Francesco Frati ha firmato in Corea del Sud una convenzione con la Incheon National University

Dopo gli accordi in Cina, l’Università di Siena prosegue il suo percorso di internazionalizzazione in Oriente. Il Rettore Francesco Frati ha infatti firmato in Corea del Sud una convenzione con la Incheon National University, finalizzata all’organizzazione di un Master Executive in “Public Health, Pharmaceutical Biotechnology and Clinical Development”, che permette un’ulteriore estensione in Asia del già rodato Master in Vaccinology. Il Master, il cui bando sarà pubblicato nelle prossime settimane, si terrà a Siena, presso il Santa Chiara Lab e sarà parte di uno dei progetti strategici di questa struttura, l’Institute for Global Health. Parte delle attività formative si terranno anche presso la Incheon National University. Il corso sarà aperto ai laureati in biologia, scienze della vita, medicina e aree di competenza medica, o ai possessori di lauree in salute pubblica, biotecnologia e sviluppo, provenienti dalla Corea del Sud e da tutti i Paesi del mondo. Rilevanti sono gli studi della Incheon University nei campi della sanità pubblica e della biomedicina: essi costituiranno un contributo scientifico e culturale determinante per la formazione specifica che sarà offerta dal master, accanto alla collaborazione con numerose industrie biotecnologiche e farmaceutiche coreane e internazionali che sosterranno l’iniziativa.

Errebian
Estra
All Clean Sanex
Electronic Flare
Terre Cablate
Centro Farc
Europa Due