Suppletive di Siena, confronto tra candidati a Confagricoltura. Marzi: “Letta a Bologna, noi parliamo del territorio”

L'attacco del candidato del centrodestra: "Letta inaugura un'aula dell'Universitá di Bologna, noi parliamo del territorio. Scappa di fronte ai temi portanti"

Prosegue la campagna elettorale per le suppletive di Siena del 3-4 ottobre. Oggi si teneva un confronto tra i candidati organizzato da Confagricoltura Siena, sui temi dell’Europa e dell’agricoltura. Assente, per altri impegni, Enrico Letta.

“Oggi mi sento un Leone in gabbia, arrabbiato per l’assenza di Letta – ha commentato in maniera critica Tommaso Marrocchesi Marzi, candidato del centrodestra – che oggi inaugura un’aula all’università di Bologna mentre oggi noi siamo a parlare di territorio. Lo scempio del territorio ha un nome e cognome, il Pd, e qui si candida il segretario, che deve rinunciare al suo simbolo. Enrico Letta scappa di fronte ai temi portanti. La cosa mi mette a disagio, ma soprattutto deve mettere ai disagi voi. Se noi non superiamo i ponti Morandi con il voto del 3 e il 4, noi siamo destinati a perdere l’attrattività, perché non abbiamo capito che è il momento di rompere quel meccanismo politico di gestione del territorio con logiche di partite”.