Unisi, al via giovedì 19 la terza serie dei dialoghi serali di “Extrema ratio”

Nel primo appuntamento si parla del rapporto tra letteratura e fotografia con lo scrittore Giorgio Falco e l’artista e fotografa Sabrina Ragucci

Torna all’Università di SienaExtrema ratio”, il ciclo di dialoghi e lezioni serali in diretta streaming organizzato dal Dipartimento di Filologia e Critica delle letterature antiche e moderne, un’iniziativa che nei mesi scorsi ha coinvolto alcuni dei maggiori scrittori e intellettuali del nostro tempo. I primi ospiti del nuovo ciclo, giovedì 19 novembre, saranno lo scrittore Giorgio Falco e l’artista e fotografa Sabrina Ragucci, ai quali seguiranno Eva Cantarella, Carlo Ginzburg, Claudio Giunta, Gianluigi Simonetti e un dialogo sul grande poeta Carlo Bordini.

«Questo ciclo di incontri è nato nei giorni del lockdown e pensato inizialmente per le nostre studentesse e i nostri studenti, per affiancare le lezioni con degli incontri e per non lasciarli soli in un momento difficile – spiega Pierluigi Pellini, direttore del dipartimento e docente di letteratura italiana contemporanea –, ma anche per affermare in modo forte che le istituzioni pubbliche devono rimanere sempre aperte e contribuire con una voce lucida e critica a capire quello che sta succedendo, anche attraverso la letteratura».

L’iniziativa è andata avanti fino a giugno, con una media di oltre 250 spettatori a incontro collegati da ogni parte di Italia e non solo, e con punte di 400 persone. «La risposta è stata molto positiva – prosegue il professor Pellini – e ben presto si è aggiunto un più vasto pubblico di persone interessate a riflettere sulla letteratura e sul mondo che ci circonda. Si è creata una comunità, complice il momento difficile ma anche la voglia di tornare a ragionare su letteratura e realtà da punti di vista diversi» . «Abbiamo pensato che fosse giusto riprendere adesso, per reagire a queste settimane difficili – spiega Guido Mazzoni, che a Siena insegna letterature comparate – . “Extrema ratio” – aggiunge – è anche il titolo di un libro di Franco Fortini, che ha insegnato nel nostro dipartimento fra il 1971 e il 1989».

L’iniziativa ha ospitato alcune delle figure più interessanti della scena culturale contemporanea. Il terzo ciclo prenderà quindi il via giovedì 19 novembre alle ore 21 con lo scrittore Giorgio Falco e con l’artista e fotografa Sabrina Ragucci, che parleranno del rapporto fra letteratura e fotografia. Il 26 novembre sarà la volta di Eva Cantarella, storica e giurista, che interverrà su vendetta e diritto nel mondo antico. Il 3 dicembre si terrà invece un dialogo a più voci sull’opera di Carlo Bordini, uno dei maggiori poeti italiani contemporanei scomparso il 10 novembre scorso. Il 10 dicembre due grandi storici come Carlo Ginzburg e Bruce Lincoln parleranno di un libro di cui sono coautori, dedicato ai lupi mannari. Infine il 17 dicembre i saggisti Claudio Giunta e Gianluigi Simonetti discuteranno di Tommaso Labranca, autore di culto che ha colto con lucidità e chiarezza alcune tendenze della cultura e della società contemporanee.

Gli incontri si terranno nella stanza virtuale unisi.webex.it/meet/eventi.dfclam e saranno trasmessi anche in diretta streaming sul canale YouTube del dipartimento. Il programma completo è pubblicato nel sito del Dipartimento www.dfclam.unisi.it.