Unisi e Unistrasi tra i fondatori dell’associazione Tour4Eu per il potenziamento della ricerca in Toscana

Ha lo scopo di promuovere gli interessi del sistema della ricerca in Toscana per l’attrazione di fondi europei per le università

L’Università di Siena e l’Università per Stranieri di Siena sono tra i fondatori dell’associazione Tour4Eu, che si è costituita nei giorni scorsi a Bruxelles e che vede la partecipazione di tutti gli Atenei della Toscana, insieme alla Regione. L’associazione, senza fini di lucro, il cui nome per esteso è Tuscan Organisation of Universities and Research for Europe, ha lo scopo di promuovere gli interessi del sistema della ricerca in Toscana, potenziando l’attrazione di fondi europei per le università, intensificando il canale di informazione e di interazione con le Istituzioni europee, al fine di valorizzare le opportunità di partecipazione a progetti, a selezioni per finanziamenti e a iniziative di specifico interesse, nell’orizzonte europeo.
Monitoraggio dei bandi, relazioni più strette con le strutture che si occupano di ricerca a Bruxelles, sinergie per la cooperazione scientifica e la collaborazione tra ricercatori o i gruppi, maggiore interazione tra università e mondo della produzione in Toscana sono alcuni degli obiettivi già presenti nell’agenda di lavoro dell’associazione, che guarda dritto all’innovazione.
“La creazione dell’associazione Tour4Eu – ha detto il rettore di USiena Francesco Frati – è un passo concreto di un percorso di rinnovamento nel modo di progettare e organizzare la ricerca, che è del tutto attuale e in linea con le strategie avviate dall’Università di Siena. Per questa capacità di agire all’interno di una visione progettuale ampia e di sistema ringrazio la Regione Toscana, il presidente Enrico Rossi e l’assessore Monica Barni, che hanno saputo cogliere i bisogni espressi dal mondo della ricerca, offrendo una risposta”.
Il rettore di Unistrasi, Pietro Cataldi, ha sottolineato “l’importanza della collaborazione fra gli atenei toscani, che allarga le prospettive di sistema già sperimentate dai due atenei senesi. La ricerca non può che avere una dimensione internazionale, e così il nostro sguardo. La pazienza competente della vicepresidente Barni e la sensibilità del presidente Rossi hanno reso possibile questa scommessa: unire le forze e le idee”.
L’associazione Tour4Eu, di diritto belga, avrà la sua sede presso l’Ufficio di Collegamento della Regione Toscana a Bruxelles. Ne fanno parte, oltre agli Atenei senesi, le Università di Firenze e Pisa, l’IMT Alti Studi di Lucca, la Scuola normale superiore e la Scuola superiore Sant’Anna.
La delegazione toscana presente a Bruxelles per la costituzione dell’associazione, nell’occasione ha già incontrato il vice presidente della Commissione Industria e Ricerca del Parlamento europeo, Patrizia Toia, e il vice capo gabinetto del commissario alla ricerca Carlos Moedas, Giulia Del Brenna.

Errebian
All Clean Sanex
Estra
Electronic Flare
Centro Farc
Terre Cablate
Europa Due