Università di Siena, approvato il nuovo regolamento sullo status di studente-atleta

Il regolamento è stato approvato per supportare gli studenti iscritti ai propri corsi di studio che svolgono attività sportive a livello agonistico

E’ stato approvato all’Università di Siena il nuovo regolamento sullo status di studente atleta, per supportare gli studenti iscritti ai propri corsi di studio che svolgono attività sportive a livello agonistico.

Il regolamento riconosce lo status di “studente atleta” a tutti gli iscritti ai corsi di studio che, in qualità di tesserati in società sportive professionistiche o dilettantistiche, pratichino un qualsiasi sport riconosciuto dal CONI a livello agonistico e rappresentino l’Italia in competizioni internazionali oppure, per gli sport individuali, siano compresi tra i primi 12 posti della classifica nazionale di categoria nell’anno di riferimento, e per gli sport di squadra, partecipino alla massima serie nazionale (nel caso del calcio alla Serie A, serie B, Lega Pro) o siano stati convocati in una delle rappresentative nazionali CUSI o del CUS Siena per gare e manifestazioni internazionali.

“Con questo regolamento – spiega il rettore dell’Università di Siena, Francesco Frati – l’Ateneo vuole evidenziare il riconoscimento della pratica sportiva quale valore indispensabile alla crescita e al benessere fisico e psichico dell’individuo, capace di favorire la costruzione di una società inclusiva e integrata attraverso la valorizzazione di principi quali la legalità, il rispetto, la non violenza e la lealtà”.

Gli “studenti atleti” potranno iscriversi ai corsi di studio dell’Ateneo in regime di tempo parziale e chiedere per l’attività sportiva prestata il riconoscimento di crediti formativi universitari. Inoltre, avranno a disposizione un tutor individuato tra i docenti del dipartimento di riferimento del corso di studio, che lavorerà per supportare il percorso di studi e rimuovere gli ostacoli o le difficoltà che lo studente potrebbe incontrare durante il percorso formativo, anche in considerazione degli obblighi di frequenza.

L’approvazione del regolamento fa parte del più ampio lavoro in cui l’Ateneo senese è impegnato da  diversi anni, anche attraverso il percorso congiunto dei due progetti Usiena – Università&Sport e UsienaCampus, che hanno rispettivamente come focus lo sviluppo di misure e interventi per valorizzare la centralità della cultura sportiva nella comunità accademica e il rafforzamento dei servizi rivolti alla cittadinanza studentesca,  anche attraverso lo sport come parte integrante dell’esperienza universitaria.

“Il regolamento per studenti atleti – sottolinea il direttore generale dell’Ateneo, Emanuele Fidora – è frutto dell’intenso lavoro di squadra portato avanti dal gruppo UsienaSport e la Divisione Terza Missione insieme all’Amministrazione, ed è stato approvato dal Consiglio Studentesco,  proprio perché in linea con gli obiettivi strategici di implementazione della cittadinanza studentesca. Voglio ricordare che l’Università di Siena è tra i fondatori di Unisport Italia, il sistema sportiva universitario nazionale, e con questo regolamento è tra le prime università italiane a dare veste formale al riconoscimento agli studenti dei risultati conseguiti nella loro carriera sportiva”.

 “Lo status di studente atleta e i benefici che ne conseguono  – aggiunge la professoressa Sonia Carmignani, prorettore e delegato alla didattica dell’Ateneo – mette in luce l’attenzione della nostra università nei confronti della dual career e della conciliazione tra studio e attività sportiva agonistica, a sostegno del riconoscimento dello sport come parte integrante della formazione delle giovani generazioni”.

Per chiedere il riconoscimento dello status di “studente atleta”, lo studente che intenda immatricolarsi o iscriversi presso l’Università di Siena è tenuto a presentare un’apposita richiesta scritta al Rettore, documentando i requisiti richiesti dal regolamento.

Errebian
Estra
All Clean Sanex
Electronic Flare
Centro Farc
Terre Cablate
Europa Due
Siena Bureau