Home Cronaca Università di Siena, un ciclo di incontri sulla condizione di rifugiato in Italia ed Europa
0

Università di Siena, un ciclo di incontri sulla condizione di rifugiato in Italia ed Europa

0
0

Il primo incontro, che si terrà in aula Magna storica del Rettorato, vedrà come ospite il commissario dell’agenzia europea “Frontex” Marco Arno Artwig

L’accoglienza dei migranti e la condizione di rifugiato in Italia e in Europa, dal punto di vista giuridico, sociale, antropologico al centro di una giornata di incontri martedì 20 marzo all’Università di Siena. Nel pomeriggio si inaugurerà il ciclo di seminari, nato in collaborazione tra la Cattedra di diritto ecclesiastico e canonico del dipartimento di Giurisprudenza e gli insegnamenti antropologici del dipartimento di Scienze Sociali, Politiche e Cognitive, “L’Europa come rifugio? La condizione di rifugiato tra diritto e società nell’ambito delle politiche dell’UE”.

Le lezioni, aperte a tutta la cittadinanza, si terranno fino al 15 maggio e prenderanno in esame il percorso per la richiesta di asilo, il riconoscimento dello status di rifugiato con le sue fonti giuridiche e le prassi nelle procedure di valutazione delle domande, con l’obiettivo di riflettere sui rapporti tra la dimensione antropologica e il modello giuridico di garanzia dei diritti dei rifugiati. Ospite della prima lezione, che si terrà in aula Magna storica del Rettorato dalle ore 16, sarà il commissario dell’agenzia europea “Frontex” Marco Arno Artwig, esperto della gestione delle problematiche dei migranti nel Mediterraneo.

La mattina presso il complesso didattico Mattioli, il prefetto di Siena Armando Gradone aprirà inoltre un convegno, organizzato dal  dipartimento di Scienze sociali, politiche e cognitive dell’Ateneo e promosso in collaborazione con Oxfam Italia, intitolato “Accoglienza: dall’emergenza all’integrazione”. L’incontro sarà ricco di ospiti provenienti da enti, associazioni e istituzioni nazionali e del territorio, come, tra gli altri, Daniela di Capua, direttrice dello Spar – sistema di protezione per richiedenti asilo e rifugiati, Giovanna Tizzi di Oxfam Italia,  l’assessore alla Sanità e politiche sociali di Siena Silvia Sestini, il direttore della Società della salute senese Mario Picciolini ed il sindaco di Sovicille Giuseppe Gugliotti.