Valentini: “Un bando per potenziare il servizio di Polizia Municipale di Siena”

L'ex sindaco: "Decreto di riparto del Fondo per le potenziamento delle iniziative di sicurezza urbana, ho segnalato direttamente questa possibilità al vicesindaco di Siena Andrea Corsi ed al comandante della P.M. Tafuro per tentare di cogliere questa opportunità di miglioramento del servizio su un tema sentitissimo dai cittadini, che negli ultimi mesi ha visto una recrudescenza di fattacci poco gradevoli"

L’imminente decreto di riparto del Fondo per le potenziamento delle iniziative di sicurezza urbana che nel prossimo triennio assegnerà 65 milioni di euro per supportare i Comuni per il potenziamento del personale a tempo determinato delle Polizie Locali e la messa in sicurezza delle aree più problematiche delle nostre città. Bruno Valentini, ex sindaco di Siena oggi consigliere comunale di minoranza, ha suggerito questa opportunità al vicesindaco di Siena Andrea Corsi ed al comandante della Polizia Municipale Cosimo Tafuro.

“Ieri – spiega Valentini – ho presieduto la Commissione nazionale Anci su sicurezza/legalità, nella quale abbiamo esaminato in particolare lo situazione della Polizia Locale dopo il suo forte impiego nella campagna di monitoraggio e controllo per l’emergenza Covid. Dappertutto gli agenti della Municipale sono stati utilizzati in ausilio alle Forze dell’ordine per verificare la correttezza dei comportamenti delle persone e delle attività economiche durante la Pandemia ed i Comuni non si sono tirati indietro, assumendosi le proprie responsabilità anche oltre le loro competenze istituzionali. Del resto, da tempo si assiste ad un continuo e crescente impegno delle Polizie Locali in aggiunta ai servizi più, come dire, tradizionali, come nel caso della sicurezza urbana, che dovrebbe essere salvaguardata in primo luogo dallo Stato. Purtroppo a questo aumento di incombenze non corrisponde un potenziamento degli organici bensì una continua diminuzione, che speriamo possa invertirsi con le specifiche deroghe finalmente concesse dal Governo. Molto interessante il Bando triennale da 65 milioni di euro che sta per uscire (le domande andranno presentate a luglio) per consentire ai Comuni di rafforzare il personale ed i mezzi da adoperare per garantire la sicurezza di grandi e piccole città. Stamani ho segnalato direttamente questa possibilità al vicesindaco di Siena Andrea Corsi ed al comandante della P.M. Tafuro per tentare di cogliere questa opportunità di miglioramento del servizio su un tema sentitissimo dai cittadini, che negli ultimi mesi ha visto una recrudescenza di fattacci poco gradevoli”.