Lega: “Solo a noi il voto utile”. La risposta della coalizione: “Appello fuori luogo”

Partiti e esponenti della coalizione di centro destra senese rispondono alle parole del capolista del Carroccio Galligani

Hanno fatto parlare le parole del capolista della Lega per la Provincia di Siena per le prossime elezioni regionali Riccardo Galligani che ieri, proprio in occasione della presentazione della lista, ha commentato dicendo come “l’unico voto utile sia quello alla Lega”.

Pronte sono arrivate le risposte da parte di partiti e esponenti della coalizione di centro-destra, a partire da Forza Italia:

“Leggiamo con grosso stupore le dichiarazioni del capolista della Lega sul voto utile.
Avere il medesimo candidato per la Presidenza della Regione significa remare in ugual direzione. Il risultato di Siena insegna che quando si corre si deve farlo avendo davanti l’obiettivo comune generale e non i personalismi.
Ci spiace perciò che un esponente della Lega senese valuti inutili i propri compagni di viaggio.
Il programma del centrodestra è uno solo e l’impegno di Forza Italia è e resta quello di attuare un ricambio di amministrazione, dare risposte efficaci a tutte le province in un momento storico che non ammette ulteriori ritardi.
Restiamo convinti che sia solo un brutto “scivolone” del nostro collega di coalizione, mettiamoci tutti al lavoro pancia a terra per vincere insieme le Regionali.”

Pronta la risposta anche di Fratelli d’Italia arrivata tramite le parole del commissario provinciale nonché assessore del Comune di Siena Francesco Michelotti, che ha commentato così tramite il proprio profilo Facebook:

“Noi vogliamo vincere le elezioni regionali e vogliamo Susanna Ceccardi governatore della Toscana. L’unico voto utile e’ quello dato per far vincere Susanna e liberare finalmente la Toscana. Ogni consenso recuperato alla causa di Susanna è importante. L’obiettivo non puo’ essere solo quello di esprimere un consigliere regionale, sarebbe riduttivo.”

“L’appello della Lega – continua Michelotti – peraltro ragionato e non estemporaneo, e’ del tutto fuori luogo, come non è in alcun modo condivisibile il richiamo alla maturità politica dell’elettorato. Chi vota Fdi o Forza Italia o la civica e’ immaturo?
Oggi la Regione e’ contendibile dopo la vittoria di Siena del 2018. Dobbiamo giocare questa partita con una mentalità vincente. Non ci nascondiamo dietro un dito: se vinciamo in Toscana ,con il premio di maggioranza, anche Fratelli d’Italia a Siena potrebbe esprimere un consigliere regionale, vista la crescita del nostro partito e il valore dei candidati in lista.
Non per questo rinunziamo a dire che ogni voto e’ importante, e con esso è da valorizzare l’impegno di tutti i candidati e i militanti (nei partiti come anche nella lista civica a sostegno di Susanna) perché stavolta può essere davvero la volta buona”.