Siena interpretata da giovani street artist: due mostre per il progetto #CantiereComune

Prosegue il percorso dedicato all’arte contemporanea, realizzato dal Comune di Siena con operatori e artisti del territorio e co-finanziato dalla Regione Toscana

Riportare l’arte contemporanea e le sue tecniche e stili innovativi direttamente nelle strade di Siena. E’ questo uno dei presupposti del progetto #CantiereComune che, nel mese di dicembre, inaugurerà due produzioni dedicate all’arte urbana e di strada: A(Round) Presenti/Assenti e Tu35 Street View, attraverso l’esecuzione e l’esposizione dei lavori di giovanissimi artisti.

«L’idea – spiega Michelina Eremita, curatrice di #CantiereComune – è stata quella di individuare giovani artisti e giovani curatori che portassero direttamente sulle strade cittadine una testimonianza legata alla street art in grado di dialogare con l’idea che il mondo ha di Siena e con il passato della nostra città. Per questo vedremo le immagini di personalità che hanno legato il proprio nome a Siena e che la città porta nella propria memoria, oppure ci faremo raccontare, con i murales, il viaggio fatto dai giovani artisti per raggiungere e illustrare la nostra città».

La mostra A(Round) Presenti/Assenti è curata da Gaia Pasi ed è composta di sette interventi di street art che prevedono un’interazione tra spazi pubblici e privati, dislocati in punti strategici del centro storico: i lavori, realizzati su carta, avranno come soggetto alcuni personaggi illustri della cultura che hanno avuto un contatto diretto e un forte legame con la città di Siena. Ogni lavoro di street art sarà corredato di un codice QR, per la cui realizzazione sarà coinvolta una classe di scuola media. Gli artisti coinvolti in questo progetto sono sette – Benedetto Cristofani, Giulio Bonasera, Opiemme, Claus Pàtera, Jacopo Pischedda, Silvia Scaringella e To_Let – e si ispireranno, rispettivamente, a Cecco Angiolieri, Italo Calvino, Federigo Tozzi, Patrizio Fracassi, Gianlorenzo Bernini, Ambrogio Lorenzetti e Antonio Tabucchi.

TU35 STREET VIEW #1 è, invece, curata da Stefania Margiacchi e vede dieci artisti under 35 (alcuni dei quali scelti tra i 100 presenti lo scorso anno nel progetto TU35 di Prato) esporre su una parete il loro racconto in immagini sul viaggio fatto fino a Siena, portando così una testimonianza vissuta e immettendo nella nostra quotidianità il lavoro di artisti provenienti dal resto della regione toscana. Gli artisti, che agiranno direttamente su una parte, sono Jacopo Pischedda, Lorenzo Brini, Moallaseconda, Pattern Nostrum, Gnob, 5074, Guerrilla Spam, Nilo Australi, Happy Lovers Town e Jamesboy.

Inaugurazione: giovedì 15 dicembre ore 18,30

#CantiereComune

E’ un calendario di appuntamenti, in programma fino a metà dicembre, che nasce dall’unione di più soggetti di cui è capofila il Comune di Siena con il Servizio Progetti Culturali ed ha lo scopo di far conoscere, vivere e diffondere i linguaggi dell’arte contemporanea attraverso un doppio registro: formazione del pubblico e promozione dell’arte delle giovani generazioni. Curato da Michelina Simona Eremita, il programma tende a indagare la città, i suoi percorsi, la strada e l’immaginario e le necessità dei giovanissimi che, attraverso i linguaggi artistici a loro vicini (fumetto e street art, nuove tecnologie), potranno far emergere insieme agli operatori un materiale di riflessione comune utile a pensare e ri-pensare la funzione dell’arte nella città e nel percorso di crescita e formazione dei cittadini

Il progetto #CantiereComune nasce dall’esperienza di Siena Capitale della Cultura 2015 e dal Tavolo di Arte e Architettura Contemporanea e vede coinvolti il Comune di Siena, Santa Maria della Scala – Museo d’arte per bambini – Servizi Educativi, Ordine degli Architetti, Accademia del fumetto, Associazione dei Battilana, Associazione Mura Vive per l’Arte ai quali si aggiungono in forma di collaborazione per la resa del progetto la Cattedra di Storia dell’Arte Contemporanea della facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Siena, UNIDEE – Università delle Idee – Fondazione Pistoletto, La Fondazione Biennale Arte e Biennale Architettura di Venezia, MA-GA Museo d’arte Contemporanea Zanella di Gallarate, Fondazione Accademia Chigiana. #CantiereComune è co-finanziato dalla Regione Toscana nell’ambito del progetto Toscana Incontemporanea.

art3art2art

Errebian
All Clean Sanex
Estra
Electronic Flare
Centro Farc
Terre Cablate
Europa Due
Siena Bureau