Socci a Siena Tv: “Stupito dalle polemiche. C’è rancore e aggressività ideologica fuori tempo”

Lo scrittore senese ha presentato la sua opera “Il Dio mercato la Chiesa e l’Anticristo”. Celibato dei preti, attacco all’arcivescovo Lojudice: “Prima di parlare studi e si informi”

Oltre allo spettacolo di Diego Fusaro sui fatti di Bibbiano (LEGGI QUI) al Santa Maria della Scala è andata in scena la presentazione di due libri,  quello del giornalista e scrittore Antonio Socci, “Il Dio mercato la Chiesa e l’Anticristo” e un’opera di Fusaro stesso, “Glebalizzazione, la lotta di classe al tempo del populismo”. Ai microfoni di Siena Tv, Socci ha commentato il carico di polemiche che hanno preceduto la serata:

“Mi lasciano stupito le polemiche scoppiate – ha dichiarato – io lo spettacolo di Fusaro non l’ho nemmeno mai visto. Noto un carico di rancore e aggressività ideologica completamente fuori tempo, nel 2020 credo si possa parlare tutto, anche dei temi più delicati, senza pretendere di silenziare”.

Socci tuona nei confronti dell’arcivescovo Lojudice sul tema del celibato dei preti. L’arcivescovo di Siena ha parlato di una “consuetudine degli ultimi mille anni”: “C’è stata una macchina del fango verso il cardinal Sarah e il papa emerito che difendono la tradizione cattolica che il vescovo di Siena invece non conosce – tuona – Dovrebbe studiare e ad informarsi di più, è troppo frettoloso nel parlare”.

Errebian
Electronic Flare
Estra
All Clean Sanex
Centro Farc
Terre Cablate
Europa Due
Siena Bureau