Insulti a Giorgia Meloni, il sindaco di Siena De Mossi: “Gratuiti e violenti, subito provvedimenti”

"Se l'università non prenderà i provvedimenti opportuni e adeguati vorrà dire che condivide le espressioni usate da quella persona"

Anche il sindaco di Siena Luigi De Mossi interviene sull’episodio degli insulti da parte di Giovanni Gozzini, docente dell’Università di Siena, nei confronti della leader di Fratelli d’Italia Giorgia Meloni.

“Gli insulti gratuiti e violenti, ancor più se indirizzati contro una donna, vanno condannati con rigore e determinazione. Espressioni gravi, ancora di più perché dette da un professore universitario, è opportuno che l’Università di Siena prenda provvedimenti nei confronti di Gozzini.

Se l’università non prenderà i provvedimenti opportuni e adeguati vorrà dire che condivide le espressioni usate da quella persona. Questo non è più dibattito politico. Come non lo sono le esternazioni spregevoli nei confronti della Senatrice Segre da parte di alcuni sul web. È ora di cambiare registro e dire basta alla violenza ai danni delle donne”.